venerdì 8 febbraio 2008

Coccoi prena



da Artemisia Comina.

400g di pasta per il pane.

Farcia: 400g di patate lesse schiacciate con la forchetta, 400g di ricotta di pecora, 200g di pecorino sardo semistagionato grattugiato, tre-quattro pizzichi di menta secca, uno spicchio d'aglio ridotto in crema, uno scalogno finemente triturato, pepe nero appena macinato, mezzo bicchiere da vino di olio e.v.

Fare un disco di pasta dello spessore di un cm e 1/2. Sistemarlo in una teglia di 22cm di diametro facendone ricadere i bordi.

Mescolare tutti gli elementi della farcia.

Versare la farcia nella pasta. Tirare su i bordi della pasta, lasciando scoperta la parte centrale della farcia.

Mettere la coccoi nel forno ben caldo, a 250°, per 30' circa. Mangiarla tiepida.

Nota: un sardo dell'Ogliastra avrebbe da ridire; l'impasto va fatto con la farina di grano duro, il formaggio è tal fisciudu, formaggio di capra in salamoia, ci va dello strutto...magari alla prossima. Intanto vi dò una versione della Trattoria Muvara, dove pare operino sardi doc.

6 commenti:

amalteo ha detto...

grazie artemisia
mia moglie si è mostrata molto interessata a questa ricetta e la metterà nel suo quaderno.
se hai informazioni sulle nocciole sotto miele, saranno graditissime
buoni giorni
fra poco navigherò nel tuo blog

Artemisia Comina ha detto...

benvenuto amalteo, chiederò a tutti i miei sapienti contatti notizie delle nocciole sotto miele :)

marcella candido cianchetti ha detto...

molto particolare però deve essere saporito buon fine settimana

Artemisia Comina ha detto...

grazie marcella, buon fine settimana anche a te.

Aiuolik ha detto...

Ciao, abbiamo visto la tua ricetta...Effettivamente è un po' diversa dall'"originale", ma credo che per te trovare il fiscidu non sia proprio proprio banale :-) Però per il pane ci puoi lavorare ;-)
Dalla foto sembra comunque buonissimo, bravo!

Ciao dalla Sardegna!
Aiuolik

Aiuolik ha detto...

Ti ho risposto sull'argomento nel mio blog ;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...