venerdì 28 novembre 2008

Biscotti buoni della nonna


Da Barbara Scala, la biscottiera onoraria di AAA.

Sei uova, 240g di burro, due bustine di lievito per dolci, 450g di zucchero, una buccia di limone grattugiata, la farina00 che serve.

Stendere l’impasto a un'altezza di 1, 1 ½ cm.

Ritagliare con gli stampini.

Forno a 170°, in alto, per 15’.

Glassa: zucchero a velo più gocce di limone più colorante alimentare.







***

 Nel menu di  Dicembre 2012. La cena dell'ultimo dell'anno


 Nel menu di  Dicembre 2010. Una piccola festa quasi natalizia



Venezia, gennaio 2017. Mangiare angeli



9 commenti:

a.o. ha detto...

Gli alberelli di natale sono insuperabili: occhio alla nana.

Artemisia Comina ha detto...

ho l'impressione che la nana presto si metterà a cucinare.

Barbara ha detto...

Proprio bellini, grazie!

Anonimo ha detto...

e pomaurea a sbraitare....: nun ce provà!
pom.

Artemisia Comina ha detto...

barbara, belli, fiabeschi (un po' allarmante mangiare angeli, che mancano in foto) e buoni.

Artemisia Comina ha detto...

pom, non so se ci provo o no :)

Anonimo ha detto...

e allora mi trasformo in nina, e ci provo anche io... a rubarli dalla credenza....
perché mica son biscotti e basta... son I BISCOTTI....
pom.

Anonimo ha detto...

p.s. attention: BarbaraS è diventata BarabaraS
pom.

Artemisia Comina ha detto...

fatto (corretto)! come diceva quel tale, nei blog non c'è problema di correzione di bozze :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...