martedì 24 marzo 2009

Marzo. Una cena medio orientale, poichè si va in Turchia.


Marzo 2009. Una cena medio orientale, poichè si va in Turchia. Ci si incontrava per combinare un estivo viaggio in Turchia. Mi sono messa di buzzo buono a creare un’atmosfera medio orientale. Per prima cosa, ho raccolto tutte le mie ceramiche marocchine ed egiziane, meditando su cosa ci avrei schiaffato dentro. Poi ho ammannito:

Hummus di ceci (portato da Polsonetta), sempre apprezzato da tutti.

Crema di carote marocchina, fredda e lievemente piccante, che contrastava con la soavità della crema di fave calda.

Crema di fave turca con cipolle rosse e menta.

Crostini e pane arabo.

Chilau, riso all’iraniana, sgranato, soffice, e con crosticina dorata e croccante, che accompagnava i molli succhi della tajine e del koresh.

Tajine di agnello con albicocche e prugne,

Koresh iraniano di manzo con rabarbaro,

Basboussa con pistacchi, fresca nel suo bagno di sciroppo non troppo dolce.

Crema di pere all’acqua di rose.

Dolci turchi portati da Lucia.

Per finire, caffé e tisana ai frutti rossi.

Il cesto di carciofi è stato un gradito dono.

Ho fatto un tale tuffo, con la fantasia, in questo tipo di cucina, che penso mi ci attarderò per un po’.













27 commenti:

Anonimo ha detto...

e ci lasci così? con un palmo di naso le belle foto e l'acquolina in bocca? visto che fai il sondaggio e non ho trovato dove poter scrivere qualcosa, scrivo qui: mi mancano le belle foto di Venezia. La prima volta che capitai sul tuo blog fu per caso, cercavo le altane veneziane e l'appuntamento con il tuo blog è diventato un piacere quotidiano, ma per me che non cucino è tutto molto esotico in stile la volpe e l'uva.

niky ha detto...

ho tutti i succhi gastrici in movimento! non sarà una bella immagine ma è così... :D
per attaccarmi al commento sopra, ma sai che anch'io ti ho trovata tramite Venezia? inseguivo un bàcaro...

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Banchetto luculiano! Perché non ci frequentiamo!?! Assaggerei volentieri tutto :-)

equipaje ha detto...

Merveilleux!

Artemisia-Sherazade, che ce la racconta e c'incanta :)

erika ha detto...

mi sarebbe piaciuto essere alla tua cena, intorno ad una tavola cosi' bella e ricca di colori, cocci e profumi.
brava!

Lydia ha detto...

Ma una volta mi inviti ad una delle tue cene?????
Bellissime

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Eccola in tutto il suo splendore la tua cena medio orientale! Come al solito sono affascinata dall'accuratezza degli abbinamenti, dalle tue ceramiche incantevoli, la tovaglia che ci sta una meraviglia.
Non è facile creare una cena "a tema", ma tu ci stupisci ogni volta.
Appena trovo il rabarbaro (e manca poco) voglio provare la ricetta del Koresh.

Un abbraccio
Alex

Chiara ha detto...

che cena meravigliosa!!! sei sempre meravigliosa in ogni tua creazione!!

fede ha detto...

voglio quella tovaglia!

Cobrizo ha detto...

bello iniziare così il vostro viaggio, mesi prima, partendo da profumi e sapori... che saranno anche gli ultimi ad accompagnarvi fino al vostro rientro, nei ricordi e nelle valigie! ;-)

astrofiammante ha detto...

non ci facciamo mancare niente ehh...anche la tisana...giusto come ultima coccola allo stomaco, Arte...
ma state sempre in combriccola a condividere voi..;-)) bravi!!!!

elisabetta ha detto...

una cena DA SOGNO!
quand'è che cuciniamo insieme?

Chiara ha detto...

grazie mille Artemisia!!!è un vero onore per me!!

Artemisia Comina ha detto...

be', cominciamo dalla fine: Chiara! (sospetto di capire, ma poi non so...) l'onore mi pare un po' esagerato :DDD

come potevo resistere al tuo viaggio esotico, dai un po' un'occhiata qui sopra ;)))

PS per tutti gli altri: ho vivamente apprezzato un reportage esotico di Chiara, e forse lei sta parlando di questo.

Artemisia Comina ha detto...

elisabetta, MI PIACEREBBE!

Artemisia Comina ha detto...

astro, tu sei una da invitare, sicuramente, ti ci vedo a saper partecipare con allegria :))

Artemisia Comina ha detto...

cobrizo, da te mi aspetto pendenti da sultana, quelli di vetro inciso come lampade da moschea, con anelli di rame un po' offuscato, che facciano parecchio plun plon.

Artemisia Comina ha detto...

fede non usa tanti giri di parole!

solo la tovaglia? e la ciotola egiziana verde, che ci sta così bene in tinta? :DDD

(confesso che la tovaglia è indiana, ma speravo negli illusionismi, nel lavoro di fantasia)

Artemisia Comina ha detto...

alex, quel koresh ha avuto grande successo, i palati occidentali hanno apprezzato.

Artemisia Comina ha detto...

Lydia, perchè non farlo davvero?

Artemisia Comina ha detto...

erika, vale anche per te; mi viene il sospetto che il virtuale ci stia un po' stretto, ogni tanto.

Artemisia Comina ha detto...

equipaje, stavo proprio pensando che bisogna ricordare come le mille e una notte siano racconti in cui si mangia continuamente :))

Artemisia Comina ha detto...

ma che bello, anche two viene volentieri a cena, resta da combinare come e quando!!

Artemisia Comina ha detto...

niky e anonimo, come vedete sono corsa a tirar fuori dalla bisaccia un bellissimo capitello veneziano!

Chiara ha detto...

ops!si scusa era proprio a quello che mi riferivo!!sono una frana!
io nn posso proprio resistere alla tua cena, ai tuoi piatti,al tuo blog!!!

sciopina ha detto...

artemisia le tue cene non mi deludono mai. Gratificano e appagano papille e pupille!

Artemisia Comina ha detto...

@ chiara, allora riconosci che ti ho letto nel pensoero ;)



@ sciopina, detto da te, che stai facendo il giro del mondo delle cene, consola!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...