martedì 24 novembre 2009

Fonduta di latte e fontina. Con Clara Peeters


Clara Peeters (1594 - ca.1657), pittrice - anche - di gatti, forse alliva di Osias Beert. Tavola imbandita Da catsclem.nl

Da Artemisia

Mettere 600g di fontina valdostana a macerare nel latte (tanto quanto basta per coprirla), almeno per 6 h;

Versare ogni cosa in un polsonetto e cuocerla a bagnomaria, aggiungendo 120g di burro a tocchetti e 12 rossi d'uovo, uno dopo l'altro mescolando.

Mescolare con la frusta finchè non diventa una crema; occorreranno circa 15'.

Questa quantità è per 6 persone.

Portarla in tavola in una pentola di coccio o ghisa calda e immergervi pezzetti di pane abbrustolito, oppure delle verdure al vapore, adesso per es. delle cime di cavolfiore.

Nota: a partire da questa fonduta, varie ricette. Ad esempio, la fonduta con il riso soffiato, riso con la fonduta e il tartufo.





1 commento:

Barbara ha detto...

Questa non posso proprio, potrei svenire, se non peggio, solo a romperle 12 uova! Ma senza uova.......now.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...