domenica 24 gennaio 2010

Parmigiana di zucca e pane.





Da CeciliaS

Un'amica mi porta una torta, come mi pare che la chiami lei, fatta di zucca e pane sbriciolato abbrustolito, che può essere variamente condita; lei ci ha messo lo speck. La madre, che l'ha creata, ci metteva il salame e il formaggio calabresi, cucinando sotto un cielo e un sole calabresi. Voi vedete un po', mantenendo l'accoppiata fondamentale zucca/pane.

La zucca, tagliata a fettine, va leggermente infarinata e assai velocemente fritta in olio d'oliva.

Quindi va messa a strati compatti in una padella - penso che di ferro vada benissimo - leggermente oliata, alternandola con strati abbondanti di pane sbriciolato (usate una santa pagnotta compatta un po' rafferma), un po' di formaggio grattugiato, un salume a pezzetti. Iniziate e finite con il pane. Sale e pepe dipendono dal tipo di formaggio e salume usato.

Fate cuocere a fuoco medio, pressando il composto e infine rovesciando su un piatto di portata. Sull'abbrustolire, meditate: se non sfiorate la bruciacchiatura, può perderci.

Servire ben calda, con il pane crocchiante e la zucca fondente.

Con un'insalatina fresca è un ottimo pasto.

Chi si chiede perchè la chiamo parmigiana, veda qui: storia della parmigiana.

Nel menu  della cena della parmigiana con la zucca.

4 commenti:

terry ha detto...

Che bontà sto specie di tortino... ho del pane raffermo a casa...ottima idea riciclo!:)

ciao cara!

MarinaV ha detto...

Fondamentale mi pare la bontà del pane, dando per scontata una zucca dolce e saporita. Mi dovrò rimettere a panificare...

frenci ha detto...

solo qui da te si possono trovare certi gioielli dal sapore antico... parmigiana di zucca?? caspita, mai sentita prima! e quell'insieme di croccante e fondente, di dolce e sapido non può che essere intrigante per me... ciao artemisia, a presto

sciopina ha detto...

parmigiana di zucca? mi stupisci sempre!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...