martedì 12 febbraio 2013

Gallette di pastinaca con purè di pastinaca




Da Artemisia.

Mi ispiro a una ricetta trovata sul web, ma vo cercando ancora la giusta procedura. Comunque, ecco quanto per ora:


Versione 1

100g di pastinaca rapata a grosse scaglie, un uovo, un cucchiaio di maizena mescolati. Sale.
Fare una galletta in una acconcia (soprattutto quanto a dimensioni) padella.

100g di pastinaca a dadini in una pentola con un goccio di latte, sale; dopo poco sarà tenera e si potrà schiacciarla con una forchetta. Ammorbidire con un goccio di latte, aggiungere un cucchiaino di zenzero in polvere.





Versione 2

Tutto uguale, ma invece di rapare i primi 100g li ho tagliati a julienne. Per tenerla insieme sono occorse due uova.

Ai secondi 100g ho aggiunto abbondante pecorino grattugiato.

In entrambi i casi, dopo aver ottenuto galletta e purè ho proceduto così:

Tagliare in due la galletta, spalmarne una metà con il purè, schiaffarvi su l'altra metà galletta, fare leggera pressione adesiva.

Spolverare con un po' di pepe nero appena macinato e qualche grano di fleur de sel.



Buoni propositi: aumentare la differenza tra croccante della galletta e cremosità del purè: julienne fine e un solo uovo nella galletta, spruzzo di panna o yogurt nel purè. Non formaggio nel purè, ma erba cipollina. La pastinaca è molto dolce, subito tenera.


2 commenti:

Alex ha detto...

Ho fatto simil-rösti di tutto, ma le pastinache mi mancano. Bel gioco di consistenze.
Vado al mercato va' :-)

artemisia comina ha detto...

:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...