lunedì 1 aprile 2013

Tajine di agnello cipolla e uvetta



Di Artemisia

Spalla d'agnello a pezzi, marinata una notte nel succo e buccia grattugiata di un limone, cannella e chiodo di garofano in polvere, pepe nero, un pizzicodi spezie miste (il barattolo dove metto di tutto, ogni spezia, più o meno triturando).

Nella tajine una gran cipolla pelata e affettata e tre quattro cucchiate di uvetta, il tutto stufato per 10' in poco olio d'oliva.

Quindi l'agnello sgocciolato per altri 10', poi la sua marinata e 150g di acqua. Sale. un ciuffetto di erbette (menta, maggiorana, timo) e due scaglie di cassia.

Un'ora di fuoco molto basso.

Una spruzzata di acqua di rose, altri 15'.

Servito con un pilaf di basmati e nocciole

Nel menu di  Marzo 2013. Pranzo pasquale per tre


2 commenti:

isolina ha detto...

checcè nel basket cinese?

artemisia comina ha detto...

carciofi, per scaldarli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...