lunedì 30 dicembre 2013

Salsa di arance caramellate


Di Artemisia

Per prima cosa procuratevi 7 bucce d'arancia da cui è stata tolta ogni parte bianca, tagliate alla julienne (la faccenda è tutta qui, in questa operazione certosina).

Sbollentatele per tre minuti in acqua.

Intanto si prepara uno sciroppo con 300g di zucchero e un bicchiere d'acqua;
Quando comincia a fare le bolle e a sbiancare, ci si versano le bucce;  si fanno cuocere 20';  alla fine, si aggiunge un bicchierino di liquore all'arancia.

Si aggiusta la densità - da verificare al raffreddamento - con eventuali aggiunte d'acqua: se va servita come salsa, dovrà essere fluida.

Nota: se il dolce che accompagna è ghiacciato (è stata provata con una bavarese all'arancia), sarà buona tiepida. Fa parte dei vari modi in cui ho testato la capacità di un'arancia di diventare ottimo accompagnamento di un dolce, dal gelato al ciambellone. 

Nel menu di Dicembre 1988. L'ultimo dell'anno per accompagnare una Marquise au chocolat

2 commenti:

cicalarauca ha detto...

Semplicemente una delizia!
Mi chiedo, e più avanti verificherò, se possa essere sterilizzata, come credo.
:-)
E penso che ci starebbe bene pure del whisky, al posto del Cointreau o del Grand Marnier.
Da associare a qualcosa di buono che porti in sé le note affumicate del tè Lapsang Souchong.

artemisia comina ha detto...

la conservatrice ammodino in azione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...