lunedì 8 settembre 2014

I peperoni della signora Nadina, con pesto di capperi. Toscana


Da Artemisia

Da ragazzina avevo come vicina di casa un'anziana signora di Santa Fiora che emanava serena padronanza e garbato piacere di stare ai fornelli; non saprei proprio dire perché, mi feci dare delle ricette (nulla faceva pensare che le avrei mai cucinate; o forse sì, poiché il mio primo produrmi in cucina, adolescente, fu con un fagiano, ricetta sua).



Olio d'oliva e aglio in un tegame a stufare dolcemente.

Aggiungerre i peperoni tagliati a pezzi e far cuocere coperto.

Pesto: acciughe, capperi, prezzemolo.

Quando i peperoni sono cotti, aggiungere il pesto e dare una mescolata sul fuoco.

Buoni tanto caldi che freddi.



Aggiornamento ottobre 2015

Condisco delle listerelle di peperoni abbrustoliti con il pesto signora Nadina. 

Nunchesto ci accompagna un nuovo vino, Collepazzo, Cesanese di Olevano Romano.






Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...