venerdì 27 ottobre 2017

Pane uzbeko con i peperoni gialli




Di Artemisia uzbeka

Frullare molto finemente 500g di peperoni gialli pelati e cotti con 200g di acqua fino a morbidezza, scaldarli in una pentola, aggiungervi 35g di burro, un cucchiaino di sale, uno di zucchero.

Far intiepidire, aggiungere una bustina di lievito disidratato.

(ho schiaffato tutto nel bimby: prima ho cotto i peperoni, poi ho frullato finissimamente, poi ho aggiunto burro e zucchero, quindi ho fatto intiepidire e aggiunto il lievito, poi farina e sale e ho impastato).

Aggiungervi la farina00 che prende (circa 600g).
Far lievitare fino al raddoppio.

Dividere l'impasto in quattro parti, fare dei dischi, metterli su delle teglie coperte di carta da forno.

Imprimerli con il chakich, o chekich (una sorta di timbro pieno di aghi; in mancanza, con le punte di una forchetta).

Spennellare i pani con del rosso d'uovo battuto insieme a un goccio d'acqua; un'uzbeka aggiungerebbe semi di sesamo, io non ho messo nulla.

Forno al massimo (220/250°) per 12/15'.

Nel menu di  Novembre 2017. Un amico romano diventa veneto




3 commenti:

isolina ha detto...

il sole nelle stanze...

Unknown ha detto...

Bellissimo ...ma sono curiosissima ... il gusto di peperone rimane????

artemisia comina ha detto...

rimane nettamente.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...