sabato 10 febbraio 2007

Timballo abruzzese di crêpes - o scrippelle - e lenticchie


di Leccardo Adriatico

Per un timballo grande, 12 persone.

Lessare delle lenticchie (circa 700g), dopo averle mondate in poca acqua fredda, in modo che alla fine risultino abbastanza asciutte: la cottura va controllata e all'occorrenza va aggiunta un po' d'acqua calda.

Lessarvi insieme un paio di patate sbucciate e ridotte a pezzetti piccoli, che dovranno quasi disfarsi nella cottura, rendendo, col loro amido, compatta la massa delle lenticchie. A inizio cottura, vanno aggiunti due spicchi di aglio sbucciati e una o due foglie di alloro. Il sale va aggiunto alla fine della cottura, che durerà un'ora circa (va controllata).

Preparare una salsa di pomodoro soffriggendo in un buon olio d'oliva sedano, carota e cipolla triturati, sfumando con un po' di marsala e aggiungendo del buon pomodoro (un litro): dopo una cottura di una ventina di minuti, unire la salsa alle lenticchie lessate, dalle quali vanno tolti aglio e alloro.

Crêpes: sbattere 8-10 uova freschissime, con un po' di farina (80g cica), un po' di latte (1/4 di litro) e un bel po' di parmigiano (2-3 cucchiai da tavola). Volendo, all'impasto si può aggiungere qualche spruzzata, anche abbondante, di noce moscata e cannella. Con un mestolo, in una padella antiaderente con pochissimo olio d'oliva, formare delle crêpes, cuocendole non troppo da una sola parte. Dovrebbero venirne una decina.

Imburrare e cospargere di pan grattato una teglia antiaderente e porla in freezer per un'ora circa.

Disporvi gli strati di crêpes (anche due sovrapposte) e lenticchie con l'aggiunta di abbondante parmigiano, iniziando e terminando con le crêpes.

Cuocere in forno moderato per un'ora e mezza circa.

Nunchesto Bibendum suggerisce un Montepulciano d'Abruzzo Emidio Pepe del 2004, dal profumo elegantemente rustico.


***
Aggiornamento ottobre 2017 

Nel menu di  Novembre 2017. Un amico romano diventa veneto
 




Da Artemisia

Ho fatto un timballo piccolo con metà quantità - quello di Leccardo è immenso - in uno stampo apribile di 22cm di diametro, a bordi alti. Crêpes di 22cm di diametro. Squisito sapore. Eravamo in cinque, e può certo essere per sei. Ho fatto un litro di sugo perché volevo anche portarlo in tavola in una ciotola, ad accompagnare. Non ho messo il parmigiano.





Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...