mercoledì 8 luglio 2015

Annurche ubriache con composta di arance amare.



Di Artemisia

Mettere decina di mele annurche (hanno tra altre virtù un piacevole profumo di limone), alle quali si è tolto il torsolo con l'apposito attrezzo (scavare un po' anche con un coltellino affilato: nel foro andranno un paio di cucchiaiani di marmellata), in una teglia da forno.

Versarvi una bottiglia di vino rosso, aggiungere quattro cucchiai di zucchero, un paio di stelle di anice stellato, due o tre stecche di cannella, tre chiodi di garofano; cuocere con micro onde per 10'.

Tirare fuori dal forno, girarle per farle colorare da tutte le parti, rimetterle in forno per 10'.

Nel frattempo le mele avranno ridotto il loro volume; cambiate teglia e adottatene una più piccola nella quale poi portarle in tavola; sistemarle con il foro in alto e riempirlo con la marmellata di arance; rimettere in forno per 5'.

Servire tiepide.

Nota:nel menu de La cena ipocondriaca. Molto piacevoli nell'equilibrio tra aspro, amaro e dolce. La cottura con il MO le mantiene sode. Una seconda volta, con le mele smith, niente da fare: la fortuna era stata capitare sulle annurche.

5 commenti:

isolina ha detto...

!!! appena arrivano le mie anurche provo

artemisia comina ha detto...

che buone, che belle.

qbbq ha detto...

...io faccio cosi' le ciliegie...
.... mele annurche... ma sono già' arrivate?? qui i meli sono carichissimi ma, per fortuna, ancora indietro... per fortuna nel senso che siamo ancora nel pieno periodo "frutta estiva"... (stranamente quest'anno la frutta estiva, albicocche, pesche ecc, e' buona quest'anno)/ domanda polemica: ma perché' solo frutta spagnola e qualche cosa di francese?? pochissima roba italiana: proprio non riusciamo ad esportare le nostre cose buone, quanto meno non con la forza degli spagnoli. chissa' perché'...??

sul Micronde: molto sottovalutato. In cucina avevo due strumenti che mi hanno spesso salvato, entrambi di ultima generazione: mega pentola a pressione (migliore brodo del mondo) e appunto un buon microonde, che, sapendolo usare, riesce a cuocere alcune cose in modo eccellente...spesso usato in fase di prep(arazione): ci cucinavo al dente le mele, per poi spadellarle nel burro le melanzane per poi passarle al gril/o "finto friggerle", certi peperoni per i confit + a chi interessa: vale la pena comprare un forno di ultima generazione con temperature veramente regolabili/"inverter technology"

artemisia comina ha detto...

sto pubblicando ricette in archivio e fuori stagione, entro un delirio di riordino! ci provo subito con le ciliegie, vedi che ho fatto bene...

le cipolle con il MO diventano dolcissime, per esempio.

qbbq ha detto...

...ciliegie anche ottime arrostite in forno ad altissima temperatura, con poco zucchero, qualche spezia e un sospetto di zucchero (caldo vostro permettendo) + anche io fatto cherry brandy (dato che un sacco di ciliegie da usare)/ stasera una cherry and apricot gallette, dato che volevo sperimentare un nuovo modo per fare rough puff pastry (qui si può fare: non fa caldo)/ settimana scorsa provato fantastica cherry tart con puff pastry + fromage frais, con ciliegie caramellate/spadellate con burro e zucchero.... ops... mega fuori tema.. scusate/s (la cherry tart di cui sopra e' questa, molto molto consigliata http://tinyurl.com/pzdxmf4)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...