lunedì 18 dicembre 2017

Torta rovesciata di pere e zenzero

Disegno di Cucurbita

Di Cucurbita Serenissima

Imburrare uno stampo da crostate di 26cm di diametro.

Spargervi sul fondo dello zucchero di canna.

Disporre sul fondo della teglia 5 pere che avete sbucciato e a cui avete tolto il torsolo, tagliate in spicchi. 

Montare 5 uova con 200g di zucchero; aggiungere 200g di burro, 200g di farina00, mezza bustina di lievito; aggiungere 60g di zenzero fresco grattugiato. 

Versare il composto sulle pere.

Forno a 180°/200° per 40’.

Aspettare 5/10’.

Rovesciare la torta su un piatto di portata.

***

Aggiornamento Dicembre 2017

Si avvicina Capodanno, sono a Venezia, ci sono ospiti, decido di farla.  Tutti sono fuori sciamanti, io in casa da sola sono a tu per tu con un cappone, una lingua salmistrata, una zucca, attrezzi di cui temo la ribellione, i sotterfugi, le astuzie per eludermi, in particolare bilance e orologi - uno a forma di coniglio mannaro, che fa strani giri disobbedienti e trilla quando gli pare. Ho delle perucce rosse e belle, succose ma anche dure come il muro, che messe sul fondo della teglia dovrebbero poi rovesciarsi seguite dalle polpe della torta; cosa a cui non credo manco per sogno. Lascio loro la buccia e lo faccio anche con lo zenzero, che ho solo fatto a tocchi prima di buttarlo nelle fauci del mixer insieme al resto. Venne buonissima e si fece in un battibaleno. E poi, miracolo che si rinnova, la torta è venuta fuori dalla teglia (ne ho usata una di porcellana da forno).

Sul tavolo di Dicembre 2017. Venezia. Arrivano gli ospiti, la cucina passa di mano 









***

Aggiornamento Gennaio 2018

Ho voluto provare l'ottima torta nella versione con il cioccolato; prima cioccolato vero e proprio, poi cacao. Confesso che continuavo a rimpiangere l'impagabile zenzero; ma ancor di più, assai di più, le ottime perucce; ho usato una volta le abate, un'altra le decana. La cosa importantissima è il perfettissimo grado di maturazione; né toste, né mollicce.

Con il cioccolato amaro 


 

Montare 5 uova con 200g di zucchero; aggiungere 200g di burro, 200g di farina00, mezza bustina di lievito; aggiungere 50g di cioccolato amaro grattugiato, qualche seme di cardamomo.



Con il cacao amaro 



Montare 5 uova con 200g di zucchero; aggiungere 200g di burro, 150g di farina00, 50g di cacao amaro, un pizzico di peperoncino in polvere, mezza bustina di lievito.


1 commento:

la belle auberge ha detto...

Scusa se faccio la punta alle matite ma le uova sono due (come scrive Cucurbita) o cinque? ;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...