lunedì 27 ottobre 2008

Crostini toscani di milza e fegato


Ricetta ricevuta da Artemisia da Giuliana, un’amica di Pistoia. Leggere aspirando la c.

Cipolla abbondante; 300g di milza; 200g di fegatini di pollo; 1/2 l. di brodo; prezzemolo, capperi, acciughe: abbondare. Un bicchierino di Vin Santo. Pane casereccio raffermo.

Soffriggere la cipolla nell'olio.

Poscia aggiungere la milza grattugiata e i fegatini di pollo a pezzetti.

Far rosolire;

Aggiungere il brodo.

Quando é ritirato, aggiungere erbette e acciughe senza avarizia.

In fine, un bicchierino di Vin Santo.

Spalmare sulle fettine di pane casareccio.

I crostini della foto sono eterodossi: fatti con frattaglie di faraona, e al posto del Vin Santo, Lagavulin. Accompagnano un budino di formaggi alla mostarda nella cena Ottobre 2008. Ancora un menu autunnale con la faraona; furono anche nel menu della Marzo 2008. La cena del Disastro Pilaf con elogio della conversazione.


2 commenti:

marzia ha detto...

rimando a dopo la lettura del blog... è quasi mezzogiorno ed ho troppa fame!

Artemisia Comina ha detto...

ah, marzia, cos'è la fame del mezzogiorno!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...