giovedì 22 marzo 2012

Marzo. La cena dei due strudel: pesce sciabola e gamberetti, carciofi e asparagi





Marzo. 2012. La cena dei due strudel: pesce sciabola e gamberetti, carciofi e asparagi. Non è la prima volta che fo il doppio strudel, ma qui cascò proprio a fagiolo visto che c'era un'ospite vegetariana: uno con il pesce, uno con le verdure. Menu: Biscotti salati con pecorino, pepe e noci; Gnudi di zucca e pistacchi con burro fuso e parmigiano; Cipolle in soufflé; Strudel di pesce sciabola, gamberetti e spinaci  con Coulis di sedano; Strudel di carciofi stufati, cipollina fresca e asparagi con Coulis di carote; Balouza di papaia con le prime fragole; Biscotti troppo buoni al cioccolato amaro e mandorle. Souvignon Lis Neris.

biscotti salati con pecorino pepe e noci

gnudi di zucca e pistacchi con burro fuso e parmigiano

cipolle in soufflé

strudel di pesce sciabola, gamberetti e spinaci  con coulis di sedano

strudel di carciofi stufati, cipollina fresca e asparagi con coulis di carote

balouza di papaia con le prime fragole

biscotti troppo buoni al cioccolato amaro e mandorle


Altre cene con il doppio strudel: anguilla e carciofi, patate e pancetta, porri caramellati, salmone e gamberi.


5 commenti:

Esmeralda ha detto...

io avrei una domanda a cui io non so dare risposta. Ho pensato a AAA per troppi motivi, il principale è che qui, più che altrove, le proposte arrivano fino al menù completo. Il mio problema è questo: dovendo fare scuola di cucina per un giorno ad amici neozelandesi, mi sono bloccata sul secondo...ho deciso che gli antipasti saranno di specialità gastronomiche toscane e per primo la cosa più sensata è fargli imparare a fare la pasta e in particolare i ravioli di ricotta, invece sono molto impantanata con il secondo. Ce l'avete un'idea per aiutarmi?

artemisia comina ha detto...

pare che la loro cucina abbia materie prime squisite; eviterei quindi un confronto hard con carni o pesci senza che essi passino da una trasformazione suggestivamente molto "italiana"; insomma, mettici della letteratura; ho perfino pensato a un polpettone napoletano, con pezzi di mortadella, uova sode e un sugo di pomodoro di accompagnamento; facile, innocente e gustoso.

Esmeralda ha detto...

...se mai andrò di polpettone lo chiamerò "innocente" che come aggettivo è assolutamente esatto. Ho pensato stanotte che forse è un errore procedere con una struttura completamente italiana delle portate: da una parte anche noi ci stiamo lentamente rinunciando e dall'altra per loro non è assolutamente essenziale, anche se vorrei convincere i miei amici a comprendere che un piatto gigante pieno di qualsiasi cosa escluso il dessert è solo il riassunto incasinato delle nostre ordinate portate...
Grazie dell'idea, al polpettone penserò seriamente e siccome ci sono anche dei ragazzi penso che ci si potrebbero divertire loro. Grazie ancora, sei stata gentilissima.

artemisia comina ha detto...

avevo pensato esattamente a qualcosa che si potesse costruire insieme come un lego!

artemisia comina ha detto...

un ovale di carne trita, le uova sode in mezzo, i polputi bastoncini di mortadella ai lati, e poi ciaf ciaf fare l'ovone (meglio due per la cottura).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...